C.Q.C.

image_print

Papi Servizi S.r.l. – Via Casilina, 1782 – 00132 Roma | Tel./fax 0620761136
Mail: info@papiservizi.com P.E.C.: info@pec.papiservizi.com
P.Iva 13694751002 – Rea RM 1466095

   C.Q.C.[printfriendly]
CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE
TRASPORTO DI PERSONE

Dal 10 Settembre 2008 tutti i conducenti di veicoli pesanti (per i quali sia obbligatoria la patente D o DE), che effettuano trasporti pubblici di persone su strada, dovranno essere in possesso della CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE PER TRASPORTO DI PERSONE, che sostituirà a tutti gli effetti il “vecchio” certificato di abilitazione professionale di tipo KD. Saranno esclusi da tale obbligo soltanto i conducenti di autobus, minibus ed autoarticolati in conto proprio, che effettueranno trasporto di persone PRIVATO (es.,trasporto di dipendenti, ad opera della ditta, effettuata da un dipendente dell’impresa su mezzi di proprietà della stessa, trasporto di calciatori ad opera della società, mediante mezzi di proprietà e conducente dipendente, etc…). Attenzione: tutti i conducenti che trasportano persone in conto proprio(privato), assunti con la qualifica di autista dovranno da tale data essere in possesso della CQC.

TRASPORTO DI MERCI

Dal 10 Settembre 2009 tutti i conducenti di veicoli pesanti (per i quali sia obbligatoria la patente C o CE), che effettuano trasporto di merci per conto di terzi, dovranno essere in possesso della CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE PER TRASPORTO DI COSE, che affiancherà la patente prevista. Saranno esclusi da tale obbligo soltanto i conducenti di autocarri ed autotreni in conto proprio (trasporto di merci necessarie a svolgere l’attività dell’impresa, a condizione che il trasporto non faccia parte dell’attività dell’impresa. Ad esempio un’impresa di costruzioni che per costruire ha bisogno delle materie prime ed ha la necessità di trasportarle.).Attenzione: tutti i conducenti che trasportano merci in conto proprio, assunti con la qualifica di autista dovranno da tale data essere in possesso della CQC.

ESAMI

Per ottenere la C.Q.C. occorre partecipare ad un corso di 280 ore suddivise in 260 ore di lezioni teoriche e 20 di lezioni pratiche. Le lezioni giornaliere devono avere una durata non inferiore a 4 ore e non superiore ad 8 ore. L’esame consiste in due prove svolte tramite questionario. Il candidato risponde ai quesiti barrando la lettera “V” o “F” a seconda che considerino quella proposizione vera o falsa. Fino alla completa predisposizione dei questionari d’esame lo stesso viene svolto con il metodo orale.

CORSI DI FORMAZIONE PERIODICA

La C.Q.C. ha durata 5 anni, trascorsi i quali il titolare dovrà svolgere un corso di formazione periodica di 35 ore suddiviso in moduli di 7 ore ciascuno.

PERIODO TRANSITORIO

Tutti i conducenti, che posseggono l’abilitazione professionale di tipo KD, conseguita antecedentemente al 10/09/2008, potranno richiedere la CQC per TRASPORTO PERSONE
Tutti i conducenti, che posseggono la patente “C” conseguita antecedentemente al 10/09/2009, potranno richiedere la CQC per TRASPORTO MERCI
Non può più essere richiesta la carta di qualificazione del conducente trascorsi tre anni dalla data di entrata in vigore del  decreto dirigenziale 7 febbraio 2007, n. 371 (G.U. n. 80 del 5.4.2007).

TARIFFE IN VIGORE DA DETERMINARE
L’allievo dovrà  fornire: da determinare
VALIDITA’ TARIFFA: 10 GIORNI DALLA DATA DI STAMPA 

Articoli recenti

Novità patenti nautiche

image_print

NOVITA’ PATENTI NAUTICHE (approfondisci DM 10.08.2021 esami nautica)

ELENCO UNICO NAZIONALE DEI QUESITI PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE (QUIZ E CARTEGGIO)

  • dal 13 maggio 2022 avremo un esame unico, con quesiti ministeriali sia per la patente nautica entro 12 miglia che per quella senza alcun limite dalla costa, un esame oggettivo e chiaro per tutti.

OBBLIGO DI 5 ORE CERTIFICATE DI PRATICA PRESSO UNA SCUOLA NAUTICA

  • è ammesso all’esame il candidato che abbia effettuato almeno cinque ore complessive di manovre, svolgendo il programma di cui all’allegato D, su imbarcazioni o navi da diporto utilizzate per l’insegnamento professionale, attestate da una scuola nautica. L’esame si intende superato all’esito favorevole di entrambe le prove.

CONSENTITA UNA BOCCIATURA, O ALL’ESAME DI TEORIA O ALL’ESAME DI PRATICA (COME PER LA PATENTE B)

  • entro il periodo di validità della domanda di ammissione, è consentito ripetere una sola volta la prova di esame non superata, senza ulteriori oneri tributari, purché siano decorsi almeno 30 giorni dalla data della prova che ha avuto esito negativo.

CONSENTITO IL RIPORTO DELL’ESAME DI TEORIA (COME PER LA PATENTE B)

  • il candidato che entro i termini di validità della domanda di ammissione agli esami, ha ottenuto l’idoneità alla prova scritta ma non ha superato la prova pratica, può presentare una nuova domanda entro trenta giorni dalla scadenza della precedente per sostenere la sola prova pratica. Scaduti inutilmente anche i termini di validità della nuova domanda essa è archiviata. Qualora il candidato che non abbia superato la seconda prova presenti una nuova istanza di esame entro e non oltre trenta giorni dalla scadenza della precedente, è tenuto a sostenere la sola prova pratica.

STRUMENTI COMPENSATIVI PER I CANDIDATI DISLESSICI E PER I CANDIDATI ALLA PATENTE SPECIALE

  • I candidati al conseguimento delle patenti nautiche di categoria C, nonché quelli con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), all’atto della presentazione della domanda di ammissione agli esami, possono richiedere l’applicazione di misure personalizzate compensative per lo svolgimento delle prove di esame (30% in più del tempo per lo svolgimento della prova oppure scelta della modalità dell’esame orale)

PROCEDURE “SNELLE” PER ABBREVIARE E FINALIZZARE L’ESAME

  • possibilità per il candidato, in sede di esame, di “convertire” la patente richiesta in una di categoria “inferiore”, causa mancato superamento di una singola prova. Esempi: a) all’esame per il conseguimento della patente nautica senza alcun limite dalla costa, il candidato può richiedere di proseguire l’esame finalizzandolo al conseguimento della patente nautica entro 12 miglia dalla costa sostenendo, a tale scopo, il quiz su elementi di carteggio ove non abbia in precedenza superato la prova di carteggio. b) ove non abbia superato il solo Quiz vela, in alternativa alla ripetizione della prova scritta, ha possibilità di proseguire l’esame ai fini del conseguimento della patente nautica per la medesima specie di navigazione ma con abilitazione limitata alle sole unità da diporto a motore.

  1. IVA AUTOSCUOLE: estesa anche alle patenti AM, A1, A2, A Lascia una risposta
  2. Patenti low cost: occhio alla fregatura Lascia una risposta
  3. Sottoscrizione tramite internet di contratti assicurativi Lascia una risposta
  4. FALSO SITO INTERNET PER LA VERIFICA DELLE COPERTURE ASSICURATIVE R.C. AUTO Lascia una risposta
  5. E’ ora di cambiare l’Amministratore di condominio ? Lascia una risposta
  6. Riapriamo con lo sconto ! Patenti A1 e B in promo sino al 15 settembre Lascia una risposta
  7. Bonus ristrutturazione anche per chi non ha redditi Lascia una risposta
  8. Visti di conformità e deleghe di pagamento –Polizze R.C.P. dei ragionieri/ commercialisti Lascia una risposta
  9. Minacce cyber in continua evoluzione, assicurati con i Loyd’s di Londra Lascia una risposta