Patente nautica oltre le 12 miglia dalla costa – Tariffa

image_pdfimage_print

Papi Servizi S.r.l. – Via Casilina, 1782 – 00132 Roma | Tel./fax 0620761136
Mail: info@papiservizi.com P.E.C.: info@pec.papiservizi.com
P.Iva 13694751002 – Rea RM 1466095

Patente nautica – Tariffa

Patente nautica(Oltre le 12 miglia dalla costa) 

Iscrizione alla scuola
(comprende la pratica del foglio rosa)

Corso teorico
(si svolge il lunedì dalle ore 19.00 alle ore 20.00
è facoltativo, ma vivamente consigliato)

€ 300,00

€ 375,00

Prenotazione esame di teoria € 125,00
Prenotazione esame di pratica € 75,00
Esercitazioni pratiche da 30 minuti (facoltative) su imbarcazioni a vela o a motore autorizzate dalla capitaneria di porto  per esami scuola nautica € 75,00
Il Medico per le visite oculistiche è disponibile previo appuntamento da concordare. Il costo del certificato è di € 30,00. L’allievo dovrà  fornire 1 marche da bollo da  € 16,00 da apporre sul certificato medico, quattro foto tessera, un documento di  riconoscimento  valido ed  il codice fiscale,  nonché  il  permesso  di soggiorno valido per gli stranieri extracomunitari.

VALIDITA’ TARIFFA: 10 GIORNI DALLA DATA DI STAMPA –

Articoli recenti

IVA AUTOSCUOLE: estesa anche alle patenti AM, A1, A2, A

image_pdfimage_print

AGGIORNAMENTO DEL 2.1.2021
a seguito delle comunicazioni intercorse con l’Agenzia delle Entrate e del parere da loro dato, nostro malgrado, siamo costretti ad applicare l’IVA anche sulle patenti di categoria AM, A1, A2, A, a decorrere da questo anno.

AGGIORNAMENTO del 02.1.2020:

a seguito dell ART 32 COMMA 2 DECRETO LEGGE 124/2019 Adeguamento a sentenza della Corte di Giustizia UE del 14 marzo 2019, causa C-449/17, l’IVA si applichera’ “solamente” alle patenti di guida di categorie B e C1. Tutti gli altri tipi di patente sono esentati. E’ stato anche chiarito che l’IVA non sarà retroattiva !!

 

Caos patenti, l’Europa impone l’Iva

Fino a inizio settembre per l’Italia e il fisco nostrano erano scuole, e quindi esenti da Iva. Dal 2 settembre invece, data della risoluzione 79 dell’Agenzia delle Entrate, non è più così e quindi anche le scuole guida dovranno incassare e versare l’Iva, al 22%. Motivo, la sentenza della Corte di Giustizia Europea, in risposta al ricorso presentato da un’autoscuole tedesca. Una vera e propria stangata, che ha già costretto le agenzie italiane a rivedere i prezzi per far fronte alla tassa, con costi in aumento quindi per tutti coloro che si iscrivono per fare una patente.

Iva retroattiva fino al 2014

La stangata non riguarderà solo i neoiscritti e chi dovrà fare il rinnovo della patente. L’Agenzia delle Entrate ha infatti stabilito che le scuole guida dovranno versare l’Iva arretrata fino al 2014, relativa a tutte le patenti e i corsi effettuati. E qui si aprono due strade: o andare a bussare ai cittadini per recuperare le somme o obbligare le scuole guida a versare di tasca propria l’Iva non riscossa (e nemmeno richiesta dall’Agenzia delle Entrate) negli ultimi 5 anni. Somme vertiginose: l’Unasca, una delle associazioni di categoria del settore, ha stimato i costi in almeno 110mila euro a scuola guida, che porterebbero al collasso l’intero settore.

  1. Patenti low cost: occhio alla fregatura Lascia una risposta
  2. Sottoscrizione tramite internet di contratti assicurativi Lascia una risposta
  3. FALSO SITO INTERNET PER LA VERIFICA DELLE COPERTURE ASSICURATIVE R.C. AUTO Lascia una risposta
  4. E’ ora di cambiare l’Amministratore di condominio ? Lascia una risposta
  5. Riapriamo con lo sconto ! Patenti A1 e B in promo sino al 15 settembre Lascia una risposta
  6. Bonus ristrutturazione anche per chi non ha redditi Lascia una risposta
  7. Visti di conformità e deleghe di pagamento –Polizze R.C.P. dei ragionieri/ commercialisti Lascia una risposta
  8. Minacce cyber in continua evoluzione, assicurati con i Loyd’s di Londra Lascia una risposta
  9. Dagli odori della cucina agli animali …… Lascia una risposta